The cold one, Twilight Vampires .
Innanzitutto, BENVENUTI !
Ogni fan della magnicifa saga, è accolto a braccia aperte, fate cose se foste a casa vostra .

The cold one, Twilight Vampires .

Un mondo tutto nostro dove ogni desiderio, con un pò di fantasia, può divenire realtà .
 
IndiceGalleriaFAQCercaGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Intervista a Solomon Trimble alias Sam Uley!

Andare in basso 
AutoreMessaggio
*Alice

avatar

Data d'iscrizione : 15.01.09

MessaggioTitolo: Intervista a Solomon Trimble alias Sam Uley!   4th Marzo 2009, 21:46

Sul sito twilightersanonymous è apparsa in esclusiva un'intervista fatta a Solomon Trimble, che in Twilight interpreta il giovane Quileute Sam Uley, e noi l'abbiamo tradotta per voi!

Molti
fans sono molto curiosi riguardo la tua poesia. In molti vorrebbero
sapere chi è il tuo poeta preferito, e a cosa o chi ti ispiri?

"Ci sono alcuni poeti che potrei definire i miei preferiti. Edgar Allan Poe è uno di questi, e anche Mos Def. Un altro penso che sia Common,
l'artista hip-hop. Cerco di farmi ispirare da tutto, cerco di lasciare
tutto al caso e cerco anche di fare in modo che ogni poema suoni come
se fosse scritto da un autore diverso."

Se avessi avuto l'opportunità di poter interpretare un altro personaggio in Twilight (oltre a Sam) chi avresti voluto essere e perchè?
"Paul o Carlisle.
Paul perchè sarebbe carino interpretare un tipo alla Hulk, e Carlisle perchè mi piacerebbe interpretare un personaggio che abbia un'anima compassionevole."

Ci sono delle scene tagliate interpretate dal personaggio di Sam? E quale parte di New Moon speri che venga girata?
"So
che ci sono molte versioni della sceneggiatura. Mi è stato detto di una
scena di un falò che però non potevamo girare per mancanza di tempo.
Chissà cos'era stato tagliato dall'inizio alla fine? Così credo che la
scena del falò sia molto interessante da girare."

Come ti trovi con l'effetto scatenato da Twilight? Si sono aperte delle porte per te? Vieni riconosciuto un po' dai fans?

"Non
credo che la mia personalità sia cambiata molto. Credo che mi faccia
essere "più me stesso". Si sono aperte molte porte, ma tutte in
direzioni diverse. Stavo pianificando una carriera nel rialzo della
qualità della vita nelle riserve dei Nativi Americani, e queste porte
si erano aperte già prima di girare
Twilight, e anche ora si aprono. Penso di aver trovato un modo di usare quest'interesse per Twilight per
beneficiare quelli che ho sempre voluto aiutare. Vengo riconosciuto
sporadicamente: la quantità di volte in cui vengo riconosciuto è di
solito proporzionale alla vicinanza di una scuola o di una libreria.
"
Che
consiglio puoi dare ai Nativi Americani aspiranti attori che vogliono
fare della recitazione il loro mestiere, ma che non sono ancora
accettati nei film perchè non ci sono ruoli per Nativi Americani?

"Penso che ora sia il momento giusto per gli attori Nativi Americani. Twilight ha
fatto conoscere molti aspetti di queste persone. So che in passato era
difficile per gli Afroamericani ottenere ruoli nei film che non fossero
specificamente per Afroamericani. Penso che ci vorrà un po' di tempo
per un'audizione che accetti i Nativi Americani in un ruolo che non sia
quello del Nativo; in più, penso che siamo in un momento in cui i media
possano accettare il fatto che un personaggio è soltanto un personaggio
e può succedere che questo venga interpretato da un attore Nativo
Americano. Questa è una cosa emozionante per me perchè anche io non
posso ignorare il fatto che ci sono dei piccoli attori Nativi Americani
perchè nel terzo mondo ci sono delle condizioni di vita nelle riserve
che non hanno le risorse per far crescere gli aspiranti attori
; ma
devo fermarmi qui e rispondere alla domanda. Non sono sicuro che il
problema sia che le compagnie di produzione abbiano paura di investire
denaro in film che non hanno pubblico, è solo la vicinanza. Gli
autentici Nativi sono isolati nelle riserve. Vorrei dire che c'è
bisogno di creare un movimento verso un casting universale che
comprenda i Nativi. Fino a quel momento è possibile per i Nativi
rendersi disponibili quando possibile. Io sono stato trovato in una
città."

Pensi che la tribù Quileute sia stata
rappresentata bene nei libri o nel film? Quando hai passato del tempo
con i Quileute per imparare i loro usi, quale aspetto della loro
cultura ti ha interessato di più?

Penso che Stephenie
abbia fatto un buon lavoro descrivendo i personaggi Quileute per quello
che sono, dei personaggi. Lei non conosce le cerimonie o i costumi
tribali. Li ha messi nella sua storia e penso che sia perchè ha avuto
successo. Quello che mi ha interessato di più degli usi dei Quileute è
che venerano l'orso quanto il lupo.

Sappiamo da
altri membri del cast, come Ashley Greene, Edi Gathegi, Rachelle
Lefevre e altri che Taylor Lautner vestirà di nuovo i panni di Jacob.
Come ti sembra questa notizia? Pensi che Taylor renderà giustizia al
ruolo di Jacob?

"Penso che tutto sia come doveva essere. Non posso immaginare nessun'altro in quel ruolo. Taylor ha preso molto seriamente il suo lavoro, gli farà più che giustizia."

A patto che tu torni a interpretare Sam, come ti preparerai alla parte in così poco tempo?
"E' passato quasi un anno da quando abbiamo girato Twilight, quindi non è poi così poco tempo. Posso solo aggiungere che odio fare i pesi, mi hanno rovinato il gusto per i frullati."

Nei
libri, Sam e gli altri licantropi tagliano spesso i loro capelli. Se
riprendessi il ruolo di Sam, saresti disposto a tagliare i tuoi capelli?

"Sì e no. Dovrebbe tagliarmeli un professionista, perchè se facessi da solo mi taglierei un orecchio o magari tutti e due."

Con questo tuo primo ruolo importante in un film e solo due scene in Twilight, hai un'idea di come il numero dei tuoi fans sia cresciuto? E cosa pensi della tua nuova popolarità?
"Avevo una piccola inclinazione prima. Mia cognata ha un club del libro e lì leggevano Twilight.
Vedere in una donna adulta una simile reazione all'idea che fossi nel
film è stata una bella scossa per me. Era il mio primo ruolo importante
e l'ho preso molto seriamente. Penso che la maggior parte dei fans mi
abbiano ritrovato nel personaggio anche perchè ero il contatto tra i
Quileute e gli altri attori. Mi sentivo obbligato a dare un senso di
autenticità al mio ruolo. Adoro i miei fans, la popolarità è forte e mi
piace incontrare sempre persone nuove."

Sei a conoscenza delle tantissime petizioni sul web per farti tornare ad essere Sam in New Moon? Come ti senti davanti alla devozione di tanti fans?
"Ho
saputo recentemente delle petizioni e mi sento molto aiutato dai fans.
Mi aiuta a concentrarmi sulla palestra e mi da la motivazione per
continuare i miei studi sui Quileute. Sono favolosi."

C'è qualcosa che vorresti far sapere ai fans, o qualche parola con la quale concludere questa intervista?
"Anche
se non mi aspetto che i miei fans siano d'accordo con dei cambiamenti,
non voglio dire niente di negativo su di me. Essendo uno scrittore di
canzoni e un poeta, so cosa significa voler avere il pieno controllo su
un progetto creativo. Quindi, a prescindere dalla mia partecipazione a
New Moon, mi sento già onorato di aver fatto parte di Twilight."

_________________

__мι σffяιѕтι ℓα мαиσ є ℓα ρяєѕι ѕєиzα ¢нιє∂єямι ιℓ ѕєиѕσ ∂ι ¢ιò ¢нє ѕтανσ fα¢єи∂σ. ρєя ℓα ρяιмα νσℓтα ιи αℓмєиσ υи ѕє¢σℓσ ѕєитιι яιиαѕ¢єяє ℓα ѕρєяαиzα__

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Intervista a Solomon Trimble alias Sam Uley!
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Intervista *esclusiva* a Massimo Rotundo
» Intervista Radiofonica Claudio Chiaverotti del 16/09/2010
» Intervista di Chiaverotti su RDM
» Sanguisughe, alias vampiri.
» Folletto, utente del mese di gennaio, intervista!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
The cold one, Twilight Vampires . :: ~ La realtà di un sogno, che per noi non finirà . :: Interview .-
Vai verso: