The cold one, Twilight Vampires .
Innanzitutto, BENVENUTI !
Ogni fan della magnicifa saga, è accolto a braccia aperte, fate cose se foste a casa vostra .

The cold one, Twilight Vampires .

Un mondo tutto nostro dove ogni desiderio, con un pò di fantasia, può divenire realtà .
 
IndiceGalleriaFAQCercaGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson

Andare in basso 
AutoreMessaggio
∂σℓcε ѕтεℓℓιиα

avatar

Data d'iscrizione : 23.06.09

MessaggioTitolo: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   5th Ottobre 2009, 14:30

Rob è il perfetto esempio di ciò che fama e media, insieme, possono fare. Può essere un enorme colpo di fortuna, brutale anche se con buone intenzioni, il fatto di travarsi addosso, all’improvviso e nel bene e nel male, l’attenzione di mezzo mondo. Qualcosa di attraente e di raro. “Non mi aspettavo di avere tanto successo. Ed è qualcosa che ancora non capisco. La verità è che in alcuni momenti mi sento stordito e non so come comportarmi” ci ha detto con una voce molto incerta, quasi sussurrando, come se ci stesso raccontando un segreto. Mentre i suoi occhi, così trasparenti, ci guardavano attentamente distraendoci. Non è facile resistere al suo fascino! La sua onestà ci ha conquistato, visto che al posto di un divo abbiamo a poco a poco scoperto un uomo sensibile. Accogliente e affascinante. E noi non abbiamo avuto dubbi nel condividere con lui il nostro vero pensiero e cioè che: la fortuna è fondamentale, sì, ma se non si accompagna a talento e a fascino, può rimanere un aneddoto. Lui sorride, gli piace l’idea. Sa che quanto a talento ha superato le aspettitive ma teme di non poter rimanere all’altezza della fama, del fenomeno che è diventato. Per noi comunque è chiaro che il suo carisma è autentico. E dopo questa intervista ancora di più.

D: L’ultima volta che ti abbiamo incontrato, doveva ancora uscire ‘Twilight’ e tu ci hai detto che non sapevi che cosa aspettarti dal film, e che tutti stavano pensando al dopo. Dopo questo successo al box office, come ti senti?

R: E’ tutto molto strano. Ed è successo in fretta. La mia vita sta andando troppo in fretta. E’ come se tutto andasse a mille m/p. E’ come essere sempre oltre il film. E non avrei mai pensato che un film potesse colpire così tanto. Vedere le ragazze che urlano intorno a me è strano. E a volte non riesco a credere che stia capitando proprio a me. E’ come vivere in un film, ma poi mi sveglio e so che è tutto vero. La mia vita è cambiata ma ancora non so come e so anche che ci vorrà molto tempo per capirlo. Ma è normale, non credete?

D: Certo! E’ impossibile negare che tu possa essere un fenomeno anche per te stesso. Ci sono tante fan là fuori che aspettano di vederti nel prossimo film e che cercano di immaginarsi come sarai. Sei consapevole di questo?

R: Sì, e questa è la parte più strana. Ho visto il cut finale di NM e ho già letto anche molti commenti sul film. E’ una cosa che non riesco a capire. E’ come se la gente potesse leggere nel futuro e avere più informazioni di te sulla tua vita.

D: E ti pesa? Ha avuto degli effetti sul tuo lavoro e sulla libertà di fare altre cose? Temi di non essere adeguato alle aspettative?

R: In realtà no. Sento di essere quello di sempre e di avere tutta la libertà di questo mondo. Cerco di fare il mio lavoro al meglio e, soprattutto, di farlo divertendomi. Ammetto però di sentirmi più sicuro sul set che per strada. Non lo avrei mai creduto possibile, ma lì posso essere me stesso, sono rilassato e concentrato su quello che devo fare. Quando esco devo stare attento a tutto ciò che sfugge al mio controllo. Sul set, quasi sempre (e ride) sai quello che puoi aspettarti.

D: Ti disturbo vederti sulle copertine dei giornali e quello che dicono di te?

R: Per niente. Non li leggo né mi curo di quello che dicono. Li evito accuratamente. Faccio il mio lavoro, vivo la mia vita e seguo le mie intuizioni. Cerco di prendere al meglio le mie decisioni, tutto qui. Se stai attento a queste cose rischi di perderti. Cerco di stare lontano da queste cose per evitare disgusto e mal di testa.

D: In ‘Twilight’ c’era tensione sessuale tra Bella e Edward. Ma era qualcosa di molto misterioso. Sarà così anche nei prossimi film?

R: Non credo che ci fosse tensione sessuale, e non penso che sia questo il punto fondamentale. Perlomeno io non la vedo così. Penso che si tratti di capire che cosa significa mettere in gioco i sentimenti con una persona che ami. Si tratta soprattutto di riuscire a trovare una persona da amare a dispetto dei problemi che si presenteranno e che andranno affrontati. Sono convinto che il punto sia di riuscire a raccontare la paura di quello che può succedere quando ti innamori e ti abbandoni completamente a questo amore. Capire fino a dove può portarti l’amore, la passione e lo stordimento che li accompagna. Le persone si identificano su questo punto, più di quanto si possa immaginare. Per me questa non è una storia di vampiri, ma di sentimenti che tutti abbiamo provato. Ci sono tanti significati in questo film, ecco perché mi piace e piace alla gente, credo.

D: Dicci che cosa pensi che succederà quando questa storia sarà finita.

R: E’ una cosa a cui sto pensando. Ma lo sto facendo lentamente, mi piace la normalità delle cose. Ho letto che ci sono voci sui posti che mi piacerebbe visitare e dove al momento non posso andare. In effetti ci ho provato una volta. Volevo festeggiare il mio compleanno nello stesso posto dove sono sempre andato ma è stato un vero fallimento. C’era così tanta gente che non mi è piaciuto. Da questo punto di vista, cerco di evitare i posti dove posso essere visto e dove posso incontrare dei paparazzi o gente curiosa. Così come evito i posti alla moda dove si presume che io sia. Scelgo luoghi più in ombra, quei posti un po’ sordidi dove però c’è buon cibo e buona musica. Sembra una follia, ma ho dovuto adottare delle strategie per uscire con gli amici e avere una vita normale. E’ il lato no della notorietà. Ma non mi lamento. So che devo farci i conti e che non tutto può essere perfetto. Ho già così tanto… posso lavorare facendo l’attore. Sarebbe ingeneroso dire che sono sfortunato.

D: Ci sono attori che farebbero di tutto per essere nei tuoi panni. Vuoi dire che hai una doppia vita? Quella che vivi di fronte alla macchina da presa, sul tappeto rosso e quella intima?

R: Sì, alla fine sì. C’è quella vera e quella che si legge nelle interviste, dove non ci si preoccupa del vero e del falso. La realtà è che sono un tipo molto normale e non do loro materiale per scrivere, e così sono un’ottima preda per storie inventate. Dovrei proprio mettermi a fare pazzie così avrebbero qualcosa di cui scrivere. Il mio difetto per quei giornali è che sono troppo calmo e tranquillo.

D: E’ vero che nei tuoi momenti di intimità, nel tuo privato ti piace suonare la chitarra? Che cosa fai quando sei solo?

R: Suono la chitarra. Ho degli amici a Vancouver e suono con loro, ascolto musica. Passiamo le sere a cantare e a raccontarci storie. Lo faccio anche quando vivo in albergo. E’ rilassante. La musica è la mia altra passione e spero di non abbandonarla mai.

D: A proposito di passione e di musica, sappiamo che scrivi canzoni. Che cosa ci puoi dire al riguardo?

R: Sto cercando di scrivere alcune canzoni per il prossimo film. Ma non so se mi sarà possibile visti i miei impegni, ma mi piacerebbe. La musica è l’altra parte di me, una delle cose che mi completano di più e non vorrei abbandonarla per nulla al mondo. Mi piacerebbe migliorare questo aspetto. Migliorarlo come la recitazione. Mi piacerebbe trovare un equilibrio tra queste due cose.

D: Hai avuti altri interessi artistici?

R: Ho sempre desiderato di diventare un pianista e di vivere nel sud della Francia (ride). Ma ho imparato che non è importante come si fanno le cose, ma il risultato finale. Nella vita si finisce per fare quello che si ama. E nulla da più soddisfazione.

D: Hai un lato spirituale?

R: Credo nel karma. Credo che esista e che quello che uno fa nella vita di tutti i giorni determina la persona che è. Ciò che nella vita dai ti torna indietro. Sono molto convinto di questo e penso quindi sia importante l’onestà di tutti i giorni e il trattare le persone con rispetto. Siamo tutti legati l’uno all’altro.

D: Sappiamo che non ci puoi dire molto di NM, ma qualcosa devi dirci prima di lasciarci… hai dovuto attraversare zone oscure per diventare di nuovo questo vampiro?

R: Sì, perché volevo che Edward fosse meno potente. E’ un personaggio che non può cambiare la sua condizione, non può scegliere il suo destino. Era incosciente quando Carlisle lo ha trasformato in un vampiro. E quando si è svegliato 3 giorni dopo si è reso conto che per sopravvivere doveva uccidere delle persone. Provate a immaginare come vi sentireste sapendo di non poter invecchiare e di dover vivere per sempre. E cosa ancora peggiore, di non averlo cercato. Diventare una specie di Superman senza volerlo e avere solo 17 anni. Sentireste un grande senso di impotenza e di frustrazione. Altro che sentirsi un eroe, non si sa chi si è. Capire questo è stato fondamentale per capire Edward. Questo suo lato molto umano è quello che mi piace di lui ed è ciò con cui riesco a relazionarmi. Qualcosa di noi che non riusciamo a cambiare e a fronteggiare.

Gran bella intervista, calma e tranquilla come dice di essere… mi ha fatto pensare alle foto di quest’ultimo periodo. Dove sembra serio, ma dove in realtà cerca probabilmente solo di essere se stesso. Certo che lui e Kristen si sono trovati. Era il loro karma?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Selvy_swan

avatar

Data d'iscrizione : 03.10.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   5th Ottobre 2009, 18:58

<3Rob<3
grz iu sei un tesoro
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ѕтєllιиα ♥

avatar

Data d'iscrizione : 10.06.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   5th Ottobre 2009, 19:55

oh mamma mia quando l'ho letta stavo bevendo un bikkiere d'acqua e potete immaginare la scena mi stavo soffocandooo!! Very Happy Very Happy xò ne valeva la pena!!!
mi sorperndera sempre sto ragazzooo acuolina
vabbe k dv dire grz giuuuuu TVTTB
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
*ναℓєкιѕѕ..ι ℓσνє є∂ωαя∂¤

avatar

Data d'iscrizione : 20.09.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   5th Ottobre 2009, 20:13

grz giu è bellissima tvbtttttttttttttttttttt!!!!! ciauuuuuuuuuuuuzzzzzzzzzzz!!1
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
K i k k a

avatar

Data d'iscrizione : 23.03.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   5th Ottobre 2009, 20:23

grazie mille stellina è bellissima (LL) sei fantastica (LL)

BangBang ROB BangBang
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
*ναℓєкιѕѕ..ι ℓσνє є∂ωαя∂¤

avatar

Data d'iscrizione : 20.09.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   5th Ottobre 2009, 20:39

già brv stellina...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
cipollone

avatar

Data d'iscrizione : 09.06.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   5th Ottobre 2009, 22:20

grz stellina
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
∂σℓcε ѕтεℓℓιиα

avatar

Data d'iscrizione : 23.06.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   6th Ottobre 2009, 15:31

Scherzate..grazie a voi...Smile
Ke carino il nostro Rob!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ѕтєllιиα ♥

avatar

Data d'iscrizione : 10.06.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   6th Ottobre 2009, 15:34

karino è poko...Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
∂σℓcε ѕтεℓℓιиα

avatar

Data d'iscrizione : 23.06.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   6th Ottobre 2009, 15:39

Giusto, è quasi un insulto...xD
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
*ναℓєкιѕѕ..ι ℓσνє є∂ωαя∂¤

avatar

Data d'iscrizione : 20.09.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   6th Ottobre 2009, 15:43

si è vero... è impossibile trovare le parole giuste... in cerca di un nuovo vocabolario!!!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
∂σℓcε ѕтεℓℓιиα

avatar

Data d'iscrizione : 23.06.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   6th Ottobre 2009, 16:05

E' LA PERFEZIONE FATTA PERSONA...
no dai così è troppo esagerato...io lo ammiro e tutto ma non è perfetto nemmeno lui...xD
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
*ναℓєкιѕѕ..ι ℓσνє є∂ωαя∂¤

avatar

Data d'iscrizione : 20.09.09

MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   6th Ottobre 2009, 16:53

x me lo èèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè.......... tvbtttt stellina!!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson   

Torna in alto Andare in basso
 
L'intervista di Joy Magazine a Robert Pattinson
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Intervista *esclusiva* a Massimo Rotundo
» Intervista Radiofonica Claudio Chiaverotti del 16/09/2010
» Robert E. Lee
» Intervista di Chiaverotti su RDM
» Robert E. Lee (Max72) *** Chiuso ***

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
The cold one, Twilight Vampires . :: ~ La realtà di un sogno, che per noi non finirà . :: Interview .-
Vai verso: